Seleziona la tua lingua: 

Negli anziani il trattamento osteopatico può ridurre quelle tensioni causate dalle patologie cronico-degenerative tipiche dell’età avanzata comel’artrosi che, causando un deterioramento progressivo della cartilagine, tende a ridurre la mobilità delle articolazioni.

Artrosi, Osteoporosi e dolori articolari sono abbastanza comuni a una certa età e fanno parte di un naturale processo d’invecchiamento. Succede però che il corpo, per cercare di sentire meno dolore, assume delle posture scorrette che tende a cronicizzare.

Questo genera degli scompensi e tensioni nell’organismo che fanno aumentare i dolori e peggiorare la qualità di vita. L’Osteopata può facilmente individuare queste disfunzioni e aiutare l’anziano a ripristinare una postura più efficiente incrementando la sua qualità di vita.

Tramite una serie di movimenti passivi è possibile migliorare la mobilità delle articolazioni, ridurre l’infiammazione e, di conseguenza il dolore, riducendo inoltre il ricorso a farmaci antinfiammatori che possono provocare pesanti effetti collaterali.